Le opere di misericordia (Mt 25,31-46)





Canone per pregare tratto dal Vangelo secondo Matteo 25,31-46

I was hungry and you gave me food (avevo fame e mi avete dato da mangiare)
I was thirsty and you gave me, you gave drink (avevo sete e mi avete dato da bere)
I was a stranger and you welcomed me (ero straniero e mi avete accolto)
I was naked and you clothed me (ero nudo e mi avete vestito)
I was in prison and you came to me (ero in prigione e siete venuti a trovarmi)
When Lord, when? When did we see you look like this? (quando, Signore, quando ti abbiamo visto così?)
I, truly, I say to you, as you did it to one of the least of these my brothers, you did it to me (in verità, io vi dico, quando avete fatto al più piccolo dei miei fratelli l'avete fatto a me)
brothers, you did it to me (fratelli, l'avete fatto a me)

Testo integrale del Vangelo

«Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare,
ho avuto sete e mi avete dato da bere;
ero forestiero e mi avete ospitato,
nudo e mi avete vestito,
malato e mi avete visitato,
carcerato e siete venuti a trovarmi.

Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti?

Rispondendo, il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me»

Commenti