Chiese non musei

Quando entriamo in una chiesa non soffermiamoci su quadri, dipinti ed opere. Infatti abbiamo una sola indicibile meraviglia in questo mondo ed è racchiusa nel tabernacolo. Siamo pellegrini non turisti. Dobbiamo costruire la Chiesa nelle strade frequentate dagli impoveriti, nei Cie, nelle case di accoglienza per c.d. disabili, nei centri per i rifugiati, nelle corsie degli ospedali e in tutti i luoghi dell’emarginazione e della sofferenza. Lì pregheremo e celebreremo l’Eucaristia. Allora sarà Vangelo vissuto.