O schierati o complici

C’è l’Italia di Calamandrei e dei fratelli Rosselli e l’Italia dei politici asserviti al Sistema;
C’è l’Italia di Chinnici, Falcone e Borsellino e l’Italia dei magistrati che annullano le condanne ai mafiosi;
C’è l’Italia che resiste alle inutili grandi opere e l’Italia che per affari devasta il territorio;
C’è l’Italia che soffre nei call center o in fabbrica e l’Italia che guadagna come 2.000 operai;
C’è l’Italia di Giancarlo Siani, Mauro Rostagno, Peppino Impastato, Beppe Alfano, Pippo Fava, Ilaria Alpi, Miran Hrovatin, e l’Italia dei supporter del potente di turno;
C’è l’Italia di Capitini, Dolci e don Milani e l'Italia degli F-35;
C’è l’Italia di don Diana e don Puglisi e l'Italia che si inchina ai boss;
C'è l'Italia che scrive l'art. 1,3,4,36 della Costituzione e l'Italia che scrive Jobs Act e voucher.