È un lavoro?

  • Costruire/vendere armi è un lavoro?
  • Piazzare titoli tossici è un lavoro?
  • Produrre inquinando e/o sfruttando gli operai è un lavoro?
  • Offrire gioco d’azzardo/scommesse è un lavoro?
  • Fare politica prendendo ordini dalla finanza, dalle banche e dalle grandi solite aziende è un lavoro?
  • Scrivere per compiacere il potente di turno è un lavoro?
  • Costruire centrali nucleari è un lavoro?
  • Fare il palazzinaro è un lavoro?
  • Sventrare una montagna per farci passare un treno è un lavoro?
  • Trivellare e inquinare mare e terra per estrarre petrolio è un lavoro?
  • Andare su Marte è un lavoro?
  • Sganciare bombe è un lavoro?

  • La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, una attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società. (art. 4 Cost.)
    Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa. La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge. Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.(art. 36 Cost.)