Sempre dalla parte del potere

Sostenere il potente di turno in Italia è sport nazionale. I migliori professionisti dell’adulazione ce li abbiamo noi. Nessun cervello in fuga in questo settore. D'altronde il potere ha il suo fascino e sa ricambiare abbondantemente. La regola aurea della selezione all'italiana –tra l’altro concetto orribile- è: chi sostiene il Sistema fa carriera. Come non ricordare ad esempio le parole sull'uomo più sobrio del mondo. Della serie: un cappotto vi privatizzerà. O il racconto iniziale sul giovane scattante e online. In questo caso: un tweet vi trivellerà. La vita dell’adulatore scorre liscia, senza scossoni con un unico pericolo che (parafrasando Nanni Moretti) si potrebbe definire così: quello di farsi tristezza da solo.