Esodo

Solo Dio ha i codici del nostro cuore. Nella relazione con Lui comprendiamo qualcosa del mistero che ci abita. La ragione da sola, non illuminata dalla grazia, non ce la fa. Camminare al buio senza Qualcuno che ci accompagna conduce inevitabilmente all'angoscia e alla disperazione. La ragione coglie la realtà ma non il suo significato che appartiene alla dimensione della speranza. Siamo qualcosa che deve essere spiegato, le categorie del mondo non ci aiutano anzi ci deformano. Possiamo superare la notte e attraversare il deserto rimanendo vivi. È il nostro esodo verso “quelle cose che occhio non vide, né orecchio udì, né mai entrarono in cuore di uomo”(*).

(*)1Cor 2,9