Direzione Pd

Precari, disoccupati, migranti, disabili non sono interessati al balletto delle correnti del Pd

Candidatura Emiliano

Scissione Bersani, Speranza, Rossi


Michele Emiliano presenterà la sua candidatura nella direzione del Pd o seguirà gli scissionisti? Chi sosterrà Cuperlo? Bersani confluirà con D’Alema o con Pisapia, o con entrambi? 
Da diversi giorni questi interrogativi tolgono il sonno a precari, disoccupati, migranti, disabili senza sostegno a scuola o senza assistenza in generale. Anche tra le persone in fila davanti alla Caritas le discussioni sullo Statuto del Pd sono accese e tra i pendolari si litiga sulla data del congresso. Nelle università ci si è organizzati per seguire in streaming la direzione del Pd e tra i giovanissimi parecchi rinunciano ai concerti di Benji e Fede quando c’è Gentiloni in televisione. Gli operai, mentre si cambiano il pannolone, si esercitano nel trovare le differenze tra Sinistra è cambiamento, Sinistra riformista e Sinistra Dem e i precari nel riscuotere i voucher dal tabaccaio sognano di andare alla prossima Leopolda.