Il sorriso di Marianeve: un sogno da condividere

Il sorriso di Marianeve: progetto per la costruzione di scuole in Africa. La solidarietà praticata attraverso la partecipazione e il coinvolgimento.

Una dedica speciale.

Il progetto “il sorriso di Marianeve" del GMA onlus-Gruppo missioni Africa nasce nel dicembre 2016, al momento della salita al cielo della piccola Marianeve, con lo scopo di costruire, in suo ricordo, una scuola materna a Wasserà (Etiopia). Ad oggi la scuola di Wasserà è stata completata (ospita 500 bambini!), l'impegno prosegue per la costruzione di una seconda scuola materna a Bitena (sempre in Etiopia). In Etiopia, infatti, non si può accedere alla scuola elementare, e quindi a una istruzione, se non si frequenta il fidel, ovvero l'ultimo anno della scuola materna.

Per finanziare la costruzione delle scuole materne, grazie al sostegno di Pacini editore, de La Nazione e di molti altri sponsor, sono stati pubblicati due libri di fiabe, entrambi scritti da Nonna Lela (Daniela Marrazzini, maestra elementare):

A Marianeve. Fiabe, sorrisi, lupi e principesse (2017)
Il Natale di Dick (2018).


Con l’avvicinarsi del Natale, un regalo che Nonna Lela non mancava mai di fare era quello di scrivere una fiaba per sua figlia Elisa, e una volta diventata nonna, per i suoi nipotini: Michele, Marianeve e Roland. Questi racconti, personalizzati sui giochi più amati dal lettore, davano vita ad ambienti e personaggi che facevano sognare e divertire.

Questo progetto, e questi piccoli libri, vogliono essere un segno concreto di speranza perché il meraviglioso sorriso di Marianeve torni a splendere sui visi di tanti bambini africani che avranno un luogo dove imparare a contare, a leggere e a scrivere.

Con l’aiuto del Circolo LaAV (Letture ad Alta Voce di Pisa) e dell’Associazione “Il Gabbiano” organizziamo, in scuole e associazioni, incontri di lettura delle fiabe dedicate a Marianeve, informando sulle iniziative in Africa e testimoniando così la bellezza della vita. Abbiamo anche realizzato, nell'ottobre 2018, un concorso che ha avuto un notevole successo a livello cittadino.

Con la collaborazione di medici, esperti e professionisti, il libro “A Marianeve. Fiabe, sorrisi, lupi e principesse” è stato tradotto in: Audiolibro, Braille, LIS-Lingua dei segni, CAA-Comunicazione aumentativa alternativa. Adesso l’obiettivo è quello di pubblicare queste versioni in modo tale che davvero tutti i bambini possano leggere, toccare, vedere le fiabe scritte da Nonna Lela. Anche la vendita delle versioni "altre" delle fiabe di Marianeve, una volta realizzate, sarà finalizzata alla costruzione della scuola materna a Bitena, oltre che a diffondere semi di speranza e di uguaglianza.

Elisa e Domenico, genitori di Marianeve
(Per info: ilsorrisodimarianeve@gmail.com)


Pagina Facebook > qui
Blog > qui
GMA onlus-Gruppo missioni Africa > qui
Video Inaugurazione Scuola Materna di Wasserà > qui
Progetto Scuola Materna di Bitena > qui
Intervista RAI 3-Buongiorno Regione, 27 febbraio 2019 > qui

Foto in alto da Pixabay

Commenti