Dove abiti? Venite e vedrete (Giovanni 1,38-39)

"Nemmeno le tenebre per te sono oscure, e la notte è chiara come il giorno; per te le tenebre sono come luce" (Salmo 139,12)
Nella pace e nel conflitto per il Regno,
nella riflessione e nell'azione,
nei cieli e negli abissi,
nella ricerca e nell'attesa,
nell'acqua e nel fuoco,
nel vento e nella quiete,
nel deserto e nel giardino,
nel grido profetico e nella tenerezza di un bacio.
 
 "Se salgo in cielo, là tu sei,
se scendo negli inferi, eccoti.
Se prendo le ali dell'aurora
per abitare all'estremità del mare,
anche là mi guida la tua mano
e mi afferra la tua destra".
Se dico: «Almeno l'oscurità mi copra
e intorno a me sia la notte»;
nemmeno le tenebre per te sono oscure,
e la notte è chiara come il giorno;
per te le tenebre sono come luce" (Salmo 139,8-12)

Foto: Pixabay

Commenti