Dei tanti nomi che ti danno

Chi sei, Luce?

Che arrivi quando
non vediamo al di là
della nostra ombra.

Che rischiari senza abbagliare
e dipingi arcobaleni
con il grigio
dei nostri vuoti di significato.

Che scacci le tenebre
e inventi ogni mattina l'alba
per risvegliarci con il bacio
della speranza.

Chi sei, Respiro?

Che soffi la vita
quando scegliamo di rinunciare
e non ci lasci troppo tempo
con la faccia a terra.

Che ci fai sorridere
per un incontro inaspettato
e insegni a liberare, invece,
di pretendere e possedere.

Che ci aiuti a scavalcare
le definizioni e a non rispettare
le aspettative
dei cinici di successo.

Chi sei, Tu?

Che hai tanti nomi
ma solo uno è vero:
Mistero d'Amore.

Foto: Pixabay


Commenti