L'impegno dei cristiani nel cuore dell'Impero

La parte del mondo
che vende armi,
che esporta la maledizione della guerra,
che è sempre alla ricerca di schiavi
e di terre da depredare,

non è la parte fortunata,
ma quella ingiusta.

Come cristiani,
nelle parte ingiusta del mondo,
possiamo solo essere
esistenze critiche,
che contraddicono,
che s'impegnano nella costruzione
di un'alternativa.

E come cristiani,
al popolo dell'Afghanistan,
possiamo dire solo una parola:
perdono.


Foto: Pixabay

Commenti