Preghiera per accogliere la Parola di Dio

Il tesoro di Dio è depositato in vasi di creta. Sulle nostre fragilità Dio vuole riversare la sua misericordia.
Signore fa’ che non diventiamo contenitori pieni. Crea in noi uno spazio per la tua Parola, affinché possa dimorare, sanare, realizzare.

Signore, volgi il nostro cuore alla speranza degli afflitti e non alle seduzioni degli oppressori (1) e i nostri occhi alla salvezza di chi è disprezzato (2) e non alla vanità dei dominatori.

Signore, liberaci dagli insegnamenti slegati dalla preghiera e dalla pratica della compassione. Fa’ che noi cerchiamo il tuo volto tra i poveri (3).

Signore, parlaci altrimenti cadiamo nell'abisso del nostro nulla e lì rimaniamo (4). Donaci vita per attendere il sole che sorge di nuovo (5).

Signore, ti ringraziamo perché hai conosciuto le nostre angosce (6) e non le hai banalizzate. Sei stato aiuto e riparo, in te possiamo ancora gioire (7).

Signore, fa’ della nostra anima la tua santa dimora (8) e brucia con il fuoco dell’amore le resistenze, i rifiuti, i sospetti (9).

Signore, mostraci l’otre in cui raccogli le lacrime dei calpestati e il libro in cui le segni (10), perché noi possiamo testimoniare i prodigi della tua giustizia (11).

Signore, guidaci su rupe inaccessibile (12) con la grazia che trasforma e la carità che ci rende fratelli.

Ti lodiamo, camminando, miseri tra i miseri.

Qui, nel deserto.

Mentre è ancora notte.


(1) Cfr. Salmo 9,19
(2) Cfr. Salmo 11,6
(3) Cfr. Salmo 27,8
(4) Cfr. Salmo 28,1
(5) Cfr. Salmo 30,4
(6) Cfr. Salmo 31,8
(7) Cfr. Salmo 33,20-21
(8) Cfr. Salmo 46,5
(9) Cfr. Salmo 46,10
(10) Cfr. Salmo 56,9
(11) Cfr. Salmo 65,6
(12) Cfr. Salmo 61,3

Foto da Pixabay

Commenti

Posta un commento

Altre informazioni su Privacy Policy e Cookie a piè di pagina.