Spunti evangelici per la conversione esistenziale, spirituale, pastorale

“Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato; vi abbiamo cantato un lamento e non avete pianto!” (Vangelo di Luca 7,32)
Ha detto: "Seguitemi, vi farò pescatori di uomini" (Mt 4,19).
Non burocrati.

Ha detto: "Accumulatevi tesori nel cielo" (Mt 6,20).
Non immobili e Palazzi.

Ha detto: "Sarete odiati da tutti a causa del mio nome" (Mt 10,22).
Non ammirati e stimati socialmente.

Ha detto: "Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date" (Mt 10,8).
Non secondo tariffe camuffate da offerte.

Il Vangelo rimane il miglior documento
per la conversione esistenziale, spirituale, pastorale.

Neanche la tragedia del Covid-19
è riuscita a farci scegliere
la transizione verso una Chiesa povera e dei poveri.
Allora, anche alla nostra generazione,
è applicabile il detto:
Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato
vi abbiamo cantato un lamento e non avete pianto!” ( Lc 7,32).

Gesù ha diviso la storia in un prima e dopo di Lui.
Non esiste cambiamento più radicale.
Eppure, come cristiani, sembriamo paralizzati
nella ripetizione di ciò che è stato fatto ieri
e di come è stato fatto ieri.

Foto: Pixabay

Commenti

  1. Anche in una tragedia come il Covid-19 SONO I POVERI CHE AIUTANO I POVERI....

    RispondiElimina

Posta un commento

Altre informazioni su Privacy Policy e Cookie a piè di pagina.